Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie

News settore giovanile

Search Our Site

Registrati

STRISCIAMAINSPONSOR

L'avventura dei 2002 del Chieri a Göteborg nella Gothia Cup è conclusa. A testa alta e senza rimpianti, con un piazzamento comunque eccellente: fra le prime 32 (su 203 squadre partecipanti!) e con cinque vittorie all'attivo. Non è poco.

Provati dalla battaglia dei trentaduesimi di finale sotto il sole di mezzogiorno, nei sedicesimi gli azzurri hanno la peggio contro gli svedesi dell'IK Zenith, squadra molto forte fisicamente oltre che più fresca atleticamente. L'incontro termina 1-6, con la rete della bandiera realizzata da Morone nel secondo tempo.
Gothia Cup conclusa qui dunque per il Chieri. Una conclusione che coincide sia con il finale di stagione per lo splendido gruppo dei 2002 – rappresentato in Svezia da Magnifico, Mazzei, Pavia, Raimondo, Formia, Calindro, Longo, Bruno, Mastrandrea, Sicchiero, Barbero, Gervasio, Morone, Volce, Appendino, Ragusa e Barcellona – sia con il congedo dal Chieri dopo quattro stagioni di Andrea De Martini, prossimo a iniziare una nuova avventura da allenatore con i 2004 del Torino.

Lontano fisicamente, ma vicino col cuore, Andrea De Martini ci invia dalla Svezia il suo saluto: «Ringrazio ancora una volta il presidente Luca Gandini che mi ha permesso di concludere il mio ciclo con questo gruppo. Vivere questa stupenda esperienza con loro è stata la ciliegina di questi meravigliosi due anni. È stata una settimana intensa e ricca di emozioni che mi porterò dentro. Lascio un gruppo sano con ragazzi educati, e con dei valori umani importanti, oltre ad aver visto una crescita costante sotto il profilo tecnico-tattico. Finisco portandomi dietro tanto orgoglio per aver avuto la possibilità di allenare questi ragazzi e ringrazio tutto lo staff (Gianfranco Mazzei, Marino Gervasio, Silvio Raimondo, Mirko di Luca e Riccardo Tinozzi) per l'enorme lavoro svolto qui a Göteborg e in generale in questi due anni, con la consapevolezza che il nuovo mister Andrea Mercuri, a cui faccio il mio personale in bocca al lupo, proseguirà l'ottimo lavoro!».

2002 Gothia Cup 7

MAIN SPONSOR

SPONSOR TECNICO

MAIN PARTNER

trevisangrigio

trevisanbiogrigio