Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie

News Serie D

Search Our Site

Registrati

STRISCIAMAINSPONSOR

Folgore Caratese-Chieri 1-2 (1-0)

Ritorna alla vittoria il Chieri, e lo fa con cuore, grinta e determinazione. Mix letale se abbinato al grande lavoro fatto da tutto il gruppo nelle ultime settimane. Alla rete iniziale di Monticone, la squadra risponde con una prestazione coesa e concentrata, che vale la rimonta con il gol di Di Lernia e il soprasso con Becchio arrivato all’ultimo istante di gioco.

Continua con il nuovo modulo Manzo, proponendo la formazione che aveva intimorito il Gozzano sabato scorso: dietro Pautassi e Pavan ai lati di Ciappellano, sulle fasce Cesarano e Campagna e in mezzo D’Iglio, Di Lernia e Kouakou. Davanti la coppia Foglia-Villa per far male alla Folgore. La partita non è delle più semplici, i padroni di casa sono ben disposti in campo da Siciliano, con alcune individualità di spicco.

La prima occasione però porta il marchio del Chieri: è Pavan a inserirsi su un calcio d’angolo, ma la sua deviazione termina di poco a lato. È più fortunata la Folgore che passa in vantaggio con la prima vera conclusione verso la porta azzurra. Nella fattispecie, Monticone svetta e insacca di testa un cross proveniente da un calcio di punzione.

Ma il Chieri non si scompone, anzi, inizia proprio da qui un’altra partita ancora più grintosa. Kouakou brilla nella meta campo azzurra, ma un infortunio lo costringe ad abbandonare il terreno di gioco, dopo essere stato fermato da un intervento al limite in area di rigore avversaria.

Ancora Pavan spaventa Rainero, ma la palla non centra lo specchio della porta.

Nella seconda frazione è monologo chierese, interrotto da alcuni contropiedi ben condotti dalla formazione di casa. I primi a provarci sono Campagna e Becchio seguiti da Pautassi, pericoloso più di una volta. Dopo un palo colpito dalla Folgore e due interventi ottimi di Benini, il Chieri colpisce un palo con Foglia, che attraversa tutto il campo palla al piede saltando la difesa della Folgore ma vedendosi negata la gioia del gol dal legno.

Al 35’ del secondo tempo ecco il gol del pareggio: azione manovrata che porta al cross dalla destra, Di Lernia ci crede fino all’ultimo e sfruttando un’indecisione della difesa riesce a metterla dentro con un colpo di testa.

La Folgore prova a riprendersi, dopo aver temporeggiato per tutta la seconda frazione, ma i ragazzi di Manzo sentono l’odore della vittoria, e dopo aver respinto agevolmente l’assalto dei padroni di casa, scelgono Becchio come mattatore: l’attaccante chierese riceve palla da Foglia, libera il destro e corre ad esultare rabbiosamente sotto la tribuna insieme ai tifosi del Chieri e a tutta la squadra.

Tre punti importanti, che danno morale e convinzione ad una formazione che da anni ormai fa del bel gioco il proprio cavallo di battaglia. Il prossimo turno ci vede ospitare al De Paoli l’Olginatese, terzultima con 3 punti.

 

Folgore Caratese: Rainero, Burato, Monticone, Tos, Carbonaro, Bianco, Peluso (25’ st Vingiano), Marconi, Drovetti (34’ st Ciko), Moretti (30’ st Castellani), Bonanni (25’ st Picone Chiodo). A disposizione: Varesio, De Santis, Nodari, Rivaldinho, Derosa. All. Siciliano.

 

CHIERI: Benini, Campagna (43’ st Benedetto), Pautassi, Di Lernia, Pavan, Ciappellano, Kouakou (40’ st Venturello (22’ st Vernero)), D’Iglio, Villa (1’ st Becchio), Foglia, Cesarano (22’ st Della Valle).

A disposizione: Zamariola, Noce, Vergnano, Sarao.

Allenatore: Manzo

 

Terna: Collu di Cagliari con Fedele di Nuoro e Pinna di Oristano.

 

Reti: 16’ pt Monticone, 35’ st Di Lernia, 51’ st Becchio.

MAIN SPONSOR

SPONSOR TECNICO

MAIN PARTNER

trevisangrigio

trevisanbiogrigio