Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie

News Serie D

Search Our Site

Registrati

STRISCIAMAINSPONSOR

Chieri-Borgosesia 0-2

Cade il Chieri, e lo fa nel modo più rumoroso possibile. Sconfitta per due reti a zero nell’anticipo della 28° giornata. Il Borgosesia conquista tre punti fondamentali in trasferta, frenando bruscamente la corsa degli azzurri. La strada è ancora lunga, ma questi, come dice il mister Vincenzo Manzo a fine partita, sono punti che contano di più.

Continua con lo stesso modulo l’allenatore, recuperando Anastasia a far coppia con Messias, e Campagna sulla destra. La squadra scende in campo molto compatta, e nonostante l’ottimo lavoro svolto dai ragazzi di Dionisi, è il Chieri a dare l’impressione migliore. Messias e Anastasia svariano bene sul fronte offensivo, Poesio e il resto della squadra lavorano compatti tenendo il pallino del gioco. L’esterno brasiliano a vicino al gol con un paio di belle discese, ma al 30’ è il Borgosesia a passare in vantaggio. Tiro al volo su una palla vagante respinta dalla difesa, azzurri immobili e Perez Moreno raccoglie e insacca facilmente a due passi da Benini.

È in questo momento che si consuma il dramma sportivo chierese. La rabbia per lo svantaggio non viene incanalata in grinta e determinazione, ma in proteste e nervosismo.

La formazione avversaria da l’impressione di essere un muro, contro cui gli azzurri sbattono senza riuscire a sfondare.

Nel secondo tempo il mister passa al 4-3-3 con l’inserimento di Venturello e Villa, ma quello che manca alla squadra non sta nei piedi o nelle gambe, ma nella testa. Il Chieri nel secondo tempo non riesce a costruire nulla di pericoloso e da l’impressione di essere l’ombra di se stesso, della squadra che giocava compatta seminando terrore tra gli avversari.

Il percorso non è finito, la strada si fa tortuosa ma i mezzi non mancano. Mercoledì appuntamento con il ritorno della semifinale di Coppa Italia, forti del vantaggio per 1-0 maturato in trasferta.

Tutti insieme si può ripartire, per sorridere sempre.

 

CHIERI: Benini, Campagna (10’ st Villa), Benedetto, D'Iglio, Cacciatore, Novello (1’ st Venturello), Tettamanti, Poesio, Anastasia (28’ st Pasciuti), Messias, Benassi. 
A disposizione: Cella, Gueye, Fabbro, Simone, Pasquero, Lovin.
All. Vincenzo Manzo.

 

Borgosesia: Libertazzi, Nava, Pavan, Canessa, Gusu, Bruzzone, Vita, Di Lernia, Zamparo, Perez Moreno, Mauceri. A disposizione: Fiorio, Erba, Virga, Masella, Augliera, Clausi, Boateng, Tomaselli, Loria. All. Dionisi Berattino.

 

Terna: Belfiore di Parma con Passoni di Monza e Spano di Empoli

 

Reti: Perez Moreno 29’ pt, Zamparo 19’ st.

                               

MAIN SPONSOR

SPONSOR TECNICO

MAIN PARTNER

trevisangrigio

trevisanbiogrigio