Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie

News Juniores

Search Our Site

Registrati

Striscione MastroTende

STRISCIAMAINSPONSOR

Il Chieri ha vinto il campionato Juniores nazionale. Il primo posto nel girone A è sicuro con tre giornate d'anticipo, merito della vittoria sull'Oltrepovoghera (3-0) e del contemporaneo stop del Bra: con 12 punti di vantaggio, se anche perdessero tutte le rimanenti partite e i cuneesi (che devono recuperare col Pinerolo) le vincessero tutte, gli azzurri sarebbero ugualmente primi grazie agli scontri diretti.
La squadra di Semioli corona dunque nel migliore dei modi lo straordinario cammino iniziato il 17 settembre. Una grande gioia, sebbene col dolore e lo sgomento nel cuore per la scomparsa di Adriano Gazineo, conosciuto e benvoluto anche dai ragazzi della Juniores: per ricordarlo, il Chieri ha giocato col lutto al braccio.

Grazie a una prestazione attenta e matura la partita con l'OltrepoVoghera viene controllata dall'inizio alla fine.
Il Chieri sblocca il risultato al 22' con la prima azione significativa: punizione da destra di Sarao con palla a girare, sul secondo palo capitan Santori spizzica di testa e segna l'1-0.
Al 33' c'è il raddoppio. Lo realizza Miello che, sceso in Juniores per mettere minuti nelle gambe, lascia la firma con una straordinaria conclusione di controbalzo da 30 metri che colpisce la parte interna della traversa e vale il 2-0.
Il 3-0 arrivo in modo fortunoso al 38': angolo di Sarao, mischia in area, pallone che rimbalza sul viso di Capuani e termina in rete.
Il primo tempo si chiude con un tiro dalla distanza di Laneve che il portiere ospite devia, sulla ribattuta Sarao non ci arriva per un soffio.

Nel secondo tempo i ragazzi di Semioli controllano senza problemi. L'azione che porta gli azzurri più vicini al 4-0 è di Sarao che salta tre avversari e calcia dal limite trovando la deviazione di Re con la punta delle dita.
Al 31' l'unica vera occasione dell'OltrepoVoghera è un piattone sotto porta di Duma che Galante, chiamato in causa per la prima volta nella partita, neutralizza con un tuffo prodigioso.
Dopo il triplice fischio la notizia della sconfitta del Bra arriva quando il Chieri è già negli spogliatoi. Un regalo inatteso nel week-end in cui si aveva meno voglia di festeggiare. Così è il calcio, così è la vita.

Chieri-OltrepoVoghera 3-0
CHIERI: Galante, Cesaretto, Nota, Di Benedett, A. Santoro, Pautassi, Miello (9' st Savino), Laneve (22' st Shaker), Capuani (29' st Crisafi), Della Valle, Sarao. 12 Zago 13 Pecori 14 Ronco 15 Onijoseph 16 Vergnano 18 Sollazzo. All. Franco Semioli.
OLTREPOVOGHERA: Re, Guasconi, Pacenza, Faravelli (38' st Abrasini), Brega, Balduzzi, Giardina, Maione, Duma (32' st Domenichetti), Di Palma, Pozzi. 12 Spinella 15 Malcotti. All. Andrea Balestra.
TERNA ARBITRALE: Gandolfo di Bra (Mattiotti e Colacicco di Ivrea).
RETI: 22' pt Santoro, 33' pt Miello, 38' pt Capuani.
NOTE: partita di 45' + 47'. Ammonito Capuani. Angoli: 6-4 (2-3).

(Foto di Piergiorgio Lunati)

27 Chieri OltrepoVoghera 1

27 Chieri OltrepoVoghera 2

MAIN SPONSOR

SPONSOR TECNICO

MAIN PARTNER

trevisangrigio

trevisanbiogrigio