Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie

REGOLAMENTO

Search Our Site

Registrati

STRISCIAMAINSPONSOR

Art.1   RISPETTO DEI VALORI E COMPORTAMENTO

E’ obbligatorio comportarsi sempre nel rispetto dei valori etici e morali della buona educazione e del buon senso. Si pretende quindi un comportamento adeguato e rispettoso nei confronti delle persone e dei luoghi. Tutti i dirigenti, i collaboratori della società e gli staff responsabili delle squadre sono tenuti in primis a rispettare questa regola e farla rispettare ai giocatori e a sensibilizzare genitori e famigliari. Eventuali comportamenti ripetutamente inadeguati dovranno essere segnalati in Società.

 

Art.2   RUOLI

La società è composta da persone che ricoprono ruoli diversi ma con compiti precisi.

E’ bene che ciascuno svolga il proprio ruolo senza interferire in quello altrui (causa sempre di discussioni inutili), salvo necessità, perchè comunque la collaborazione è alla base del funzionamento societario. Nessuno è tenuto ad auto gestirsi, esiste una gerarchia di ruoli che va rispettata. I ruoli in questione sono molteplici, non sempre subordinati ad altri, ma spesso complementari.

 

Direttivo: LUCA GANDINI, ETTORE GANDINI, LAURA GANDINI, EDOARDO BENEDICENTI, M. BONGIOVANNI, GIUSEPPE PERFETTI, ARMANDO CHERUBIN, PAOLO VAUTRETTO, DANIELE OLMI, ALBERTO VEGLIA, RICCARDO TINOZZI

 

 

Art.3   SITO INTERNET

Il sito internet ufficiale della Società è  www.calciochieri1955.it 

Questo sito internet è il sito Ufficiale del Calcio Chieri e nessun altro è da considerarsi attendibile per contenuti e riconosciuto.

Si diffidano i tesserati a scrivere o rispondere di loro spontanea volontà su altri siti non ufficiali, guestbook e forum.

 

Art.4   POSTA ELETTRONICA

L’indirizzo di posta elettronica ufficiale della Società è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Art.5   CATEGORIE

La Società è affiliata alla Federazione Italiana Gioco Calcio (FIGC) e nello svolgimento dell’intera attività deve sottostare alle sue regole. Alla FIGC compete tutta l’organizzazione e lo svolgimento dei Campionati di categoria. La Società tessera i propri giocatori affinchè possano prendere parte a manifestazioni ufficiali (Campionati e Tornei) a partire dai 8 anni compiuti. La Società svolge sia attività dilettantistica che di settore giovanile. Le categorie previste dalla FIGC  e per le quali la Società iscrive una o più squadre sono le seguenti:

Dilettanti

SERIE D

JUNIORES – Campionato Nazionale

ALLIEVI A e B - Campionato Regionale

GIOVANISSIMI A e B - Campionato Regionale

Attività di Base

ESORDIENTI 

PULCINI 

PICCOLI AMICI (6/7 anni)

 

Art.6   GARE

Le gare possono essere ufficiali (Campionato e Tornei) o non ufficiali (amichevoli). La prassi nell’organizzazione delle stesse dovrà comunque essere sempre la stessa. Se anche le distinte possono venire omesse, oppure non vi sia l’arbitro ufficiale, le amichevoli sono pur sempre partite vere e proprie, con tutto ciШ che ne consegue. Per tale motivo П assolutamente vietato far partecipare a qualsiasi gara giocatori che non abbiano regolare certificato medico per la pratica dell’attività sportiva agonistica e non.

Ciò che riguarda l’organizzazione di qualsiasi gara è compito del singolo staff di allenatori e dirigenti che dovranno comunicare con il giusto anticipo orario e luogo di convocazione, nonchè destinazione delle trasferte o qualsiasi altra informazione utile.

Si raccomanda a tutti, dirigenti, genitori e spettatori compresi, di prendere visione del presente regolamento e di mantenere un comportamento corretto e rispettoso nei confronti dei nostri tesserati (giocatori, dirigenti, allenatori), avversari, arbitri e tutti coloro che comunque rientrano nell’organizzazione delle gare.

A causa di un comportamento non consono, anche degli spettatori, la Società può essere sanzionata dalla FIGC con squalifiche o multe che vanno a incidere pesantemente sulla graduatoria della Coppa Disciplina. Si evidenzia che nelle categorie regionali (Juniores, Allievi, Giovanissimi) il superamento di 100 punti nella Coppa Disciplina comporta l’automatica estromissione dagli stessi campionati l’anno successivo (retrocessione d’ufficio).

 

Art.7   GARE PRIMA SQUADRA

In occasione delle gare ufficiali della prima squadra, è richiesto il massimo spirito di collaborazione fra le diverse realtà societarie, per cui gli allenatori del Settore Giovanile e i relativi dirigenti e genitori sono chiamati a partecipare e trascinare pubblico allo stadio. In tali occasioni di richiede la presenza dei giocatori del Settore Giovanile (ciclicamente tutte le squadre) al fine di svolgere la funzione di raccattapalle all’interno dello stadio nelle partite casalinghe. In aggiunta:

non saranno ammesse discussioni con il mister nell’immediato post partita;

Nessun dirigente è autorizzato a parlare con l’arbitro, a parte l’addetto preposto;

Nessun dirigente e tanto meno altri soggetti sono autorizzati a sostare nel corridoio antistante gli spogliatoi, interferendo con le operazioni della squadra nel pre-post partita e creando confusione. Le uniche persone autorizzate ad entrare negli spogliatoi sono: allenatore, preparatori, addetto arbitri, dirigente accompagnatore, massaggiatore, medico sociale (se richiesto);

L’addetto agli arbitri dovrà preoccuparsi di far trovare pronti, nello spogliatoio degli stessi, generi di conforto quali: bevande calde/fredde, frutta, ecc...;

Sarà allestita un’apposita sala stampa per il colloquio con i giornalisti coi quali parleranno solo le persone preventivamente autorizzate dalla Società;

I soli ruoli dirigenziali potranno riunirsi in un apposito spazio previsto per loro presso lo stadio;

La lista e l’organizzazione dei raccattapalle dovrà essere fornita, entro il giorno precedente la gara, alla segreteria, da parte del Responsabile del Settore Giovanile;

Gli eventuali accrediti devono pervenire entro il giorno precedente la partita in forma  scritta e non possono  superare il numero di 20. Il Presidente avrà la facoltà di aumentare tale numero a sua discrezione.

 

Art.8   MATERIALE

La Società ha stabilito con l’azienda “Dino Sport due di Cherubin Armando & C. s.n.c.” un contratto che prevede la sponsorizzazione tecnica e la fornitura del materiale d’abbigliamento ai nostri tesserati. I magazzinieri della Società guidati direttamente dallo sponsor tecnico faranno da tramite per la distribuzione del materiale ai tesserati. I giocatori di tutte le categorie dai giovanissimi in giù riceveranno il materiale a fronte del versamento della seconda rata della quota d’iscrizione, che include il kit base previsto dalla Società. In caso di necessità di cambio per rottura, smarrimento, deterioramento ognuno potrà integrare il kit base a seconda delle necessità, mediante versamento della quota relativa al materiale da acquistare.

E' strettamente obbligatorio per tutti i tesserati vestire solo ed esclusivamente il materiale in dotazione durante l’attività calcistica (allenamenti e gare). Gli staff delle squadre sono tenuti a far rispettare questa regola ai propri giocatori e potranno, in caso di ripetuta inosservanza, a loro insindacabile giudizio, decidere se far loro disputare l’attività del momento. Per questioni d’immagine ed anche di sponsor, si richiede che il materiale vestito, soprattutto di rappresentanza, borse comprese, siano sempre puliti e comunque in ordine.

 

Art.9    TESSERAMENTO TECNICI

Gli allenatori iscritti all’Albo del Settore Tecnico, dopo aver pagato la relativa tassa annuale, per poter allenare le categorie iscritte ai campionati regionali devono sottoscrivere un tesseramento che la Società provvederà a depositare presso la FIGC. Il tesseramento è annuale, non potrà essere revocato durante la stagione sportiva e scadrà con il termine della stessa in data 30/6/2016. Una volta tesserati, gli allenatori non potranno allenare in un’altra Società fino alla scadenza del tesseramento.

 

Art.10    TESSERAMENTO GIOCATORI

Esistono diverse tipologie di tesseramento a seconda dell’età del giocatore e quindi della categoria:

Carta Assicurativa: (dai 5 anni compiuti);

Cartellino annuale: (dagli 8 anni compiuti);

Tesseramento definitivo: sottoscrivibile dai 14 anni in poi.

Da questo momento, fino ai 25 anni, il giocatore diventa il patrimonio della Società consentendone così la continuità e il futuro. Al giocatore e alla famiglia rimane la garanzia d’appartenenza alla nostra Società che da anni dimostra la massima serietà, professionalità e lealtà nei suoi comportamenti, nel rispetto delle esigenze e delle aspettative dei suoi tesserati.

 

Art.11   VISITA MEDICA

Tutti i giocatori, per praticare l’attività calcistica, sono obbligati a sottoporsi a regolare visita medica e a fornire quindi alla Società il relativo certificato. I bambini fino ai 12 anni non compiuti devono fornire un certificato di sana e robusta costituzione per l’attività non agonistica con elettrocardiogramma. Al compimento dei 12 anni, anche se il certificato di sana e robusta costituzione non è ancora scaduto, i giocatori sono obbligati dalla FIGC a sottoporsi ad una visita medica specialistica da effettuare nei Centri Medici Sportivi abilitati e che fornisce l’idoneità alla pratica dell’attività agonistica. Entrambi i certificati hanno valenza annuale.

Nel caso il Centro Medico richieda ulteriori accertamenti, il giocatore deve avvisare tempestivamente la Società.

La segreteria darà opportune specifiche sulle modalità ed i centri presso cui espletare queste pratiche.

 

Art.12   ASSICURAZIONE

Con la sottoscrizione del tesseramento il giocatore è automaticamente assicurato contro i gravi infortuni (lesioni, fratture, invalidità, morte) che possono capitare durante allenamenti e gare. Quando si verifica un infortunio previsto dall’assicurazione, la Società s’incarica di gestire la pratica di apertura del sinistro. Pertanto, il giocatore è pregato di consegnare tempestivamente in segreteria il referto del pronto soccorso o di eventuali esami specifici. Il sinistro deve essere aperto entro 30 giorni dall’infortunio. La Società declina la responsabilità della mancata apertura di pratiche d’infortunio derivanti da ritardi imputabili al giocatore o alla famiglia. Lo stesso verrà definitivamente chiuso dopo la trasmissione di tutti gli altri documenti e del certificato di avvenuta guarigione. La denuncia di chiusura verrà compilata contestualmente dalla Società e dalla famiglia del giocatore. Spetterà alla famiglia stessa inviare all’assicurazione la suddetta denuncia.

La liquidazione da parte dell’assicurazione verrà fatta direttamente al giocatore o ai familiari. Al ricevimento di qualsiasi comunicazione o richiesta da parte dell’assicurazione, nonchè dell’avvenuta liquidazione, la famiglia deve tempestivamente informare la Società. Solo dopo aver chiuso il sinistro il giocatore potrà riprendere l’attività. Г severamente vietato allenarsi o disputare gare in corso di sinistro.

 

Art.13   COSTO ASSICURAZIONE E GARANZIE

La Società, alla sottoscrizione di ciascun tesseramento, definitivo o annuale, sostiene obbligatoriamente un costo specifico a seconda dei casi. E' evidente che le tutele in caso d’infortunio sono molto diverse rispetto ai due tipi di polizza, dove la prima è più completa ed estensiva. Nonostante questo, entrambe le polizze rispondono solo nei casi più gravi. I giocatori e le famiglie sono gli unici beneficiari delle polizze e a loro in primis compete l’obbligo della denuncia in caso d’infortunio (la nostra Società garantisce comunque la debita assistenza in merito). Ci sarà la possibilità di stipulare una polizza integrativa in collaborazione con Zurich e MEDICAL LAB. Per informazioni contattare la segreteria.

 

Art.14   QUOTA D’ISCRIZIONE SETTORE GIOVANILE

La quota d’iscrizione prevista per le categorie del settore giovanile contribuisce, seppur in minima parte, a sostenere gli ingenti costi di gestione necessari ad offrire ai propri tesserati un’istruzione calcistica qualificata e servizi il più efficienti possibile, tra cui:

Iscrizione ai campionati

Tesseramenti

Assicurazioni

Rimborsi spese ai tecnici

Materiale

Lavanderia

Utenze (acqua, luce, gas, telefono,…)

Manutenzione impianti

Imposte e tasse

Spese generali e varie

I versamenti effettuati ad Associazioni Sportive Dilettantistiche come la nostra sono detraibili nelle dichiarazioni dei redditi. Si consiglia per tale motivo di conservare il bollettino di pagamento. La Società provvederà ad emettere una certificazione a riepilogo di quanto versato nell’anno solare interessato qual’ora fosse richiesta. Salvo le somme richieste per iscrizione, materiale, trasporto o lavanderia è fatto assoluto divieto al giocatore o alla famiglia di pagare somme di denaro ai componenti della Società (allenatori o dirigenti) per qualsiasi motivazione.

Art.15   INGRESSI GARE

Per coloro che vorranno assistere alle gare casalinghe delle nostre squadre è previsto il pagamento di un ingresso. Solo i nostri tesserati (giocatori, allenatori e dirigenti) potranno assistere gratuitamente alle gare in questione. A scanso di equivoci si raccomanda di presentarsi con la divisa di rappresentanza prevista dalla Società.

Il prezzo fissato per l’abbonamento per assistere alle partite di campionato della prima squadra è di  60,00.

Il prezzo fissato per assistere alle partite della prima squadra è di  10,00.

Il numero massimo di accrediti distribuibili a esterni in occasione delle partite casalinghe della prima squadra è fissato in 20.

Ingresso gratuito in occasione delle partite della prima squadra per:

1 accompagnatore per ogni tesserato (giocatore).

CHIERIFOREVER (richiedere tesserino).

1 genitore accompagnatore dei ragazzi del Settore Giovanile con funzione di raccattapalle

tutti gli allenatori del Settore Giovanile

1 dirigente per squadra (2 per le squadre doppie), precedentemente indicati dal responsabile del Settore Giovanile

Il prezzo fissato per assistere alle partite della Juniores è di  5,00.

Il prezzo fissato per assistere alle partite del Settore Giovanile è di  5,00.

Il prezzo fissato per assistere alle partite della Scuola Calcio è di  5,00.

 

Art.16   CONTATTI UTILI

Prima squadra e Juniores

Ritardi o assenze allenamenti e gare: allenatore o dirigente accompagnatore

Problemi connessi all’attività sportiva: Team Manager (Sig. PERFETTI M.)

Info relative al compenso: Direttore Generale (Sig. PERFETTI G.)

Materiale: Responsabile Materiale (Sig. CHERUBIN A.)

Visite mediche o altre info amministrative: Segreteria (Sig. GARDELLINI S.)

 

Settore Giovanile-Scuola Calcio

Ritardi o assenze allenamenti e gare: allenatore o dirigente accompagnatore

Problemi connessi all’attività sportiva: (Sig. BELLOTTO D.)

Organizzazione logistica: Responsabile Settore Giovanile (Sig. BELLOTTO D.)

Problemi connessi all’attività Scuola Calcio: (Sig. VEGLIA A.)

Materiale: Responsabile Materiali (Sig.GERVASIO-CIRCELLI)

Visite mediche o altre info amministrative: Segreteria (Sig.ra GALLARATO M. Grazia)

 

Art.17    VARIE ED EVENTUALI

Per tutto quanto non contemplato in questo regolamento la Società si riserva di analizzare internamente, in sede di direttivo, le singole situazioni, nel rispetto dei regolamenti federali, delle parti coinvolte, dei valori etici e morali della buona educazione, del buon senso.

 

CHIERI, 20/07/2015 

Allegato 1
al REGOLAMENTO SOCIETARIO

STAGIONE 2015/2016
 A.S.D. Calcio Chieri 1955

 

Art.2   MANSIONARIO RUOLI OPERATIVI

E' opportuno che i responsabili di ciascuno dei seguenti ruoli si attenga alle mansioni richieste:

Responsabile settore giovanile/scuola calcio: Organizza, pianifica e coordina tutte le attività del settore giovanile, stabilisce l’entità dei rimborsi per allenatori e staff di concerto con Direttore Sportivo e Direttore Generale, riferisce al Direttore Generale.

Responsabile Tecnico settore giovanile/scuola calcio: Organizza, pianifica e coordina tutte le attività dei tecnici del settore giovanile, riferisce al Responsabile del Settore Giovanile..

Osservatori: Si occupano di “visionare” partite e calciatori di tutte le categorie, segnalano al Direttore Sportivo potenziali calciatori adatti per le diverse categorie, non interferiscono in nessun modo sulle scelte tecniche degli allenatori in forza al Chieri Calcio.

Psicologo: Cura le componenti formative e psicologiche dei calciatori del Chieri Calcio offrendo il necessario supporto ai ragazzi che ne hanno la necessità, coordina ed organizza le attività nelle categorie Primi Calci e nei programmi scolastici ed ingenerale formativi che il Chieri Calcio supporta.

Segreteria societaria 1^ squadra e Juniores: Riferisce al Direttore Generale, prepara la documentazione per le pratiche di iscrizione ai campionati, organizza la logistica di allenamenti e trasferte, convoca autoambulanza, Carabinieri e raccattapalle per gli eventi casalinghi; riceve e si fa autorizzare dal Direttore Generale le richieste di accrediti per assistere alle partite casalinghe; su richiesta del Direttore Sportivo registra e archivia i tesseramenti dei calciatori ricercandone i dati necessari e richiedendone la firma al presidente e l’autorizzazione al Direttore Generale; organizza le amichevoli su richiesta del Direttore Sportivo; si occupa della gestione delle visite mediche e dell’archiviazione dei certificati richiesti in tempo utile; verifica i comunicati federali e ne da tempestiva comunicazione al Direttore Sportivo ed agli Allenatori. 

Segreteria societaria Settore Giovanile: Riferisce al Direttore Generale, prepara la documentazione per le pratiche di iscrizione ai campionati, organizza la logistica di allenamenti e trasferte, su richiesta del Direttore Sportivo registra e archivia i tesseramenti dei calciatori ricercandone i dati necessari e richiedendone la firma al presidente e l’autorizzazione al Direttore Generale, organizza le amichevoli su richiesta degli allenatori e/o del Responsabile del Settore Giovanile, si occupa della richiesta delle visite mediche e dell’archiviazione dei certificati richiesti in tempo utile, verifica i comunicati federali e ne da tempestiva comunicazione agli Allenatori.

Medico Sociale: Garantisce sulla salute dei tesserati, prende in carico le segnalazioni del massaggiatore ed indirizza gli accertamenti e/o le cure più adeguate per i calciatori infortunati di tutte le categorie; può andare in panchina durante le gare se consentito.

Massaggiatore: Garantisce il primo soccorso ed il supporto fisioterapico in campo e fuori, prima, dopo e nel corso delle partite ufficiali ed amichevoli e degli allenamenti; segnala al Medico Sociale eventuali infortuni; esegue i trattamenti richiesti sulla base della sua esperienza; monitora e gestisce il materiale medico a disposizione.

Magazziniere e Lavanderia: Si occupa di preparare e mantenere in ordine il materiale e l’abbigliamento previsto per i singoli giocatori, vigila sullo stato di mantenimento del materiale stesso; si occupa esclusivamente del lavaggio dell’abbigliamento fornito dalla Società e non a carico dei singoli calciatori (divise da gioco, pettorine, magliette).

Addetti alla manutenzione dei campi da gioco: Vigilano sulle strutture (campi, spogliatoi, magazzini), mantengono l’ordine, eseguono i lavori necessari al mantenimento, conservano le chiavi delle strutture.

Allenatore: Riferisce al Direttore Sportivo, al Direttore Generale e al Presidente; ai responsabili del Settore Giovanile o Scuola Calcio si occupa esclusivamente delle componenti tecniche e tattiche legate alle singole squadre, organizza il lavoro dei calciatori, coordina il lavoro dei dirigenti accompagnatori e del suo staff; contribuisce all’organizzazione logistica dettandone i requisiti necessari, segnala i calciatori d’interesse; condivide le scelte nell’apposito spazio dedicato solo il giorno successivo alle gare.

Addetto all’arbitro Serie D: Si occupa dell’accoglienza e della salvaguardia degli arbitri; ne conserva le chiavi degli spogliatoi; verifica che questi siano a posto e che in essi siano presenti i generi di conforto stabiliti: acqua, frutta, accappatoio e ciabatte; non entra negli spogliatoi dei giocatori.

Dirigente accompagnatore: Si attiene esclusivamente alle richieste dell’allenatore; entra nello spogliatoio dei calciatori solo se richiesto dall’allenatore; si occupa della gestione dei cambi durante le gare, ha dunque in carico il controllo del materiale necessario; si occupa di verificare la presenza e di disporre i raccattapalle nelle gare casalinghe.

Curatore sito internet: Mantiene aggiornato il sito internet in relazione a sponsor, risultati e classifiche, news, ecc... il più tempestivamente possibile.

Addetti alle casse: Garantiscono e vigilano sull’erogazione dei biglietti d’ingresso agli eventi casalinghi organizzati e sugli abbonamenti a partire da almeno 2 ore prima dell’inizio delle gare; hanno la responsabilità degli accrediti rilasciati; verificano che siano presenti autoambulanza e Carabinieri; custodiscono l’incasso e lo consegnano al Vice Presidente Amministrativo appena possibile.

 

 

 

MAIN SPONSOR

SPONSOR TECNICO

MAIN PARTNER

trevisangrigio

trevisanbiogrigio